Come Sostituire gli Altoparlanti di Serie dell' Auto

36 Views 0 Liked

Ultimamente quando entri nella tua auto per andare al lavoro invece di gustarti la tua musica preferita senti un suono incerto, gracchiante, piatto?

Oppure senti la necessità di migliorare l’impianto ormai usurato? Allora sei in buone mani, segui i consigli di chi si occupa di questo professionalmente ogni giorno.

Noi lo sappiamo benissimo facendo questo lavoro da sempre! Quando l'auto è nuova, l'impianto Audio suona che è una meraviglia ma soprattutto i componenti di serie, molto economici nei materiali perdono molto presto l’efficienza sonora e il suono limpido diventa un ricordo lontano.

Questa piccola guida rapida ti aiuta a orientarti nella scelta e nei passi da fare. Prima cosa diamo precedenza al fronte anteriore, il principale ‘creatore’ di musica per chi è alla guida, ossia i Woofer nelle porte anteriori (ormai nel 80% dei casi di diametro 16,5 cm) e i Tweeter che sono sempre installati in parti alte e individuabili da griglie non più grandi di 10cm di diametro (es. triangolo regolazione specchietto, laterali del cruscotto o parte alta della portiera).

I Woofer riproducono suoni della gamma di frequenza Medio-Bassa quindi suoni come gran cassa batteria, basso elettrico o percussioni grandi, nonché la grande maggioranza delle Voci che appartengono alle medie frequenze dello spettro musicale. Ai tweeter invece resta il compito di riprodurre frequenze alte, squillanti, come piatti della batteria, chitarre elettriche ecc.

Primo passo, accertarsi o misurare direttamente uno dei woofer per conoscere il diametro (16,5 cm o 13 cm). Verificare se trattasi di altoparlante standard oppure se è sagomato per adattarsi alla portiera di quel modello di auto. Se vi trovate in quest’ultimo caso chiamateci o scriveteci, vi indicheremo quale Adattatore Anello dovete ordinare per montare degli altoparlanti standard in maniera semplicissima senza spendere una fortuna in modifiche inutili.

Per i tweeter sarà sufficiente misurare l’ingombro, diametro e spessore solo per essere sicuri che quelli standard ci entrino nelle predisposizioni originali.

Ma veniamo alla parte più divertente, quello che noi consigliamo è di ordinare un cosiddetto Kit 2 Vie separato, formato da 2 Woofer, 2 Tweeter, 2 Filtri Cross Over. Questa soluzione permette anche grazie al componente Cross Over di separare le frequenze del Woofer da quelle del Tweeter per un suono più dettagliato e preciso.

In fondo a questo articolo troverete i link ad alcuni Kit 2 Vie con Ottimo rapporto qualità prezzo e indicati per funzionare con le potenze basse delle Autoradio di serie in impianti anche senza amplificatore.

Se volete però altri consigli o avete necessità di consigli più precisi abbiamo moltissime soluzioni per tutti i gusti e tutte le tasche, quindi chiamateci o scriveteci.

Buon impianto auto …

Leave a comment

Log in to post comments